PIANO STRATEGICO AZIENDALE

Problema iniziale e vincoli

  • 90% del fatturato realizzato con nr. 2 clienti, rischioso
  • Attività commerciale quasi inesistente (attesa del cliente)
  • Focus ed energie troppo e solo sul «quotidiano»; lavoro in quadrante 1: tutto urgente ed importante;
  • Solo Clienti esteri, no mercato Italia.

Metodo adottato

Partecipazione ad alcuni dei miei corsi formativi:

  • Leader di se stessi;
  • leadership base ed avanzata;
  • piano strategico, come competere ed affermarsi nel mercato;

Raccolta dati sui risultati attuali:

  • fotografia di partenza;
  • determinazione dei fattori critici di successo valutando anche i concorrenti;
  • definizione mete e traguardi, di breve periodo per risolvere il rischio legato ai pochi clienti, di medio e lungo per sviluppare ulteriormente l’azienda;
  • pianificazione delle strategie da adottare per centrare le mete;
  • SWOT Analysis;
  • Budget delle attività per ogni singolo processo aziendale (dal mkt, comm, prd, logistica,…);
  • Cruscotto indicatori per monitorare lo stato di avanzamento dei risultati;
  • Piano di lavoro/progetto per monitorare lo stato di avanzamento delle azioni.

Problemi incontrati 

  • Poche risorse e tempo da dedicare;
  • Mancanza di materiale promozionale, praticamente visibilità nulla;
  • Passaggio generazionale in corso.

Risoluzione

  • Brochure, cartelline di rappresentanza, sito web;
  • Organizzazione e partecipazione a fiere;
  • Programma settimanale (determinazione e disciplina) spinto a rispondere al cliente, gestire offerte, trovare nuovi contatti, migliori presentazioni e offerte centrate;
  • >> offerte = >> acquisizioni e >> altre richieste che hanno portato ad aggiungere una risorsa;
  • Studio dei settori e dei prodotti per l’acquisizione di nuove quote di mercato;
  • relativo gantt.

Risultati conseguiti

  • Nr. clienti da 4 a 9;
  • + 65% di fatturato;
  • Database con dati/cruscotto indicatori in tempo reale;
  • Partnership in esclusiva con alcuni fornitori di materiali che garantiscono la copertura di altre zone geografiche;
  • contatti per lo sviluppo di nuovi mercati in area Caribe.